Un recanatese per la prima volta alle olimpiadi, è Filippo Baldassari. Il saluto del sindaco Fiordomo

filippo2

L’augurio è quello di portare in alto il nome dell’Italia e della città dove è cresciuto. Ad inviarglielo è il sindaco Francesco Fiordomo.  Recanati si stringe attorno al suo atleta Filippo Baldassari che tra poche ore sarà protagonista ai giochi olimpici di Londra 2012.

Il forte e giovane velista nato a Chiaravalle ma cresciuto nella città della poesia e del bel canto dove ha trascorso l’intera infanzia, è il primo atleta recanatese a prendere parte alla competizione a cinque cerchi. Una bella soddisfazione per l’intero movimento sportivo cittadino che recentemente si è arricchito con il titolo mondiale conquistato dall’atleta Paolo Bravi nell’ultramaratona a squadre. “Tiferemo per Baldassari, speriamo in un bel risultato - dice il sindaco Francesco Fiordomo - il traguardo delle Olimpiadi e’ un sogno per ogni sportivo. Avremo la nostra Valentina Vezzali come portabandiera, per le Marche e’ un momento storico. Filippo e’ il nostro ambasciatore, da tempo il logo della Citta’ di Recanati, la citta’ dell’Infinito, colora la vela della sua imbarcazione. Abbiamo creduto in lui sostenendolo”.  Baldassari è entrato già di diritto nella storia degli sportivi recanatesi grazie ad una serie interminabili di successi iniziati con la maglia del Vela Club di Civitanova e proseguita con quella dello Yacht Club Ancona. Nonostante la giovane età, ha  compiuto 24 anni lo scorso sabato, vanta un ricco curricolum nel quale brilla l’oro ottenuto al mondiale giovanile di Weymouth nel 2006 nella categoria Laser. Dal 2009 corre sul Finn, il singolo olimpico pesante che negli anni ha battezzato i più importanti nomi della vela internazionale. A bordo del suo Fin, sponsorizzato Recanati Turismo a seguito di un accordo raggiunto con l’amministrazione comunale per la promozione della città, ha vinto un bronzo juniores al mondiale, un oro in Coppa Italia e quest’anno si è guadagnato il pass olimpico per Londra 2012. Baldassari, oggi atleta professionista per le fiamme gialle, proverà a conquistare qualcosa di importante alle Olimpiadi di Londra che ormai sono alle porte, in modo da incidere il suo nome a fianco di atleti del calibro di Nicola Tubaldi, Giuseppe Farina e Franco Uncini. Tre nomi che nello sport rappresentano l’eccellenza made in Recanati.

  • Data di pubblicazione: 23 luglio 2012 ore 12:06
Condividi questa pagina con:
Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio IT
  • email
  • Wikio
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Google Bookmarks
  • Reddit
  • Alltagz
  • Ask
  • BarraPunto
  • blinkbits
  • BlinkList