Seguici su
Cerca

Elezioni Europee e Amministrative 8/9 giugno 2024 - Turno di ballottaggio 23/24 giugno 2024

Elezioni

Data :

17 maggio 2024

Elezioni Europee e Amministrative 8/9 giugno 2024 - Turno di ballottaggio 23/24 giugno 2024
Municipium

Descrizione

Elezioni Amministrative 2024 - Apparentamenti in vista del ballottaggio del 23 e 24 giugno: termini e modalità

ART. 72, COMMA 7, DECRETO LEGISLAVITO 18.08.2000 N. 267

Il Comune di Recanati comunica che per i candidati ammessi al ballottaggio rimangono fermi i collegamenti con le liste per l'elezione del Consiglio comunale dichiarati al primo turno.

I candidati ammessi al ballottaggio hanno tuttavia facoltà, entro 7 giorni dalla prima votazione, di dichiarare il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle con cui è stato effettuato il collegamento al primo turno.

Si precisa che le dichiarazioni di ulteriore collegamento dovranno essere depositate presso la Segreteria Generale del Comune, Piazza Giacomo Leopardi n. 26, che osserverà, a tal fine,  il seguente orario di apertura:

giovedì 13 giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00

venerdì 14 giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00

sabato 15 giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00

domenica 16 giugno dalle ore 9.00 alle ore 12.00

(per appuntamento al di fuori degli orari sopra indicati chiamare il n. 335.7467855)

Avviso

Dichiarazione di collegamento con il Sindaco

 

 

RISULTATI ELETTORALI

SABATO 08

Elezioni comunali - votanti ore 23:00

Elezioni europee - votanti ore 23:00

DOMENICA 09

Elezioni comunali - votanti ore 12:00

Elezioni europee - votanti ore 12:00 

 

Elezioni comunali - votanti ore 19:00

Elezioni europee - votanti ore 19:00


Elezioni comunali - votanti ore 23:00

Elezioni europee - votanti ore 23:00

 

Risultati 

Elezioni europee      

Elezioni comunali

Elezioni trasparenti

Il D.L. 29 gennaio 2024 n. 7 (pubblicato in G.U. n. 23 del 29.01.2024) recante "Disposizioni urgenti per le consultazioni elettorali dell'anno 2024 e in materia di revisione delle anagrafi della popolazione residente e di determinazione della popolazione legale" ha stabilito che le operazioni di votazione relative alle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia si debbano svolgere nella giornata di sabato 8 giugno 2024 dalle ore 15:00 alle ore 23:00 e nella giornata di domenica 9 giugno 2024 dalle ore 7:00 alle ore 23:00. Nella stessa data gli elettori del Comune di Recanati saranno chiamati alle urne per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale. Con Decreto del Presidente della Repubblica del 10 aprile 2024 (pubblicato in G.U. n. 85 del 11.04.2024) sono state indette le elezioni dei membri del Parlamento Europeo spettanti all'Italia, con convocazione dei comizi per sabato 8 (dalle ore 15:00 alle ore 23:00) e domenica 9 (dalle ore 07:00 alle ore 23:00) giugno 2024. Con Circolare n. 29 dell'11 aprile 2024 il Ministero dell'Interno ha parimenti comunicato l'indizione dei comizi elettorali per le stesse giornate anche per le elezioni amministrative, con eventuale turno di ballottaggio per l'elezione dei sindaci nei giorni di domenica 23 (dalle ore 07:00 alle ore 23:00) e lunedì 24 (dalle ore 07:00 alle ore 15:00) giugno 2024. Questa pagina intende fornire tutte le informazioni utili per affrontare questi importanti appuntamenti in modo consapevole. Le notizie afferenti la singola consultazione elettorale saranno riportate nelle specifiche sezioni sottoindicate. Vai alla pagina

Elezioni Amministrative

Il Comune, entro il settimo giorno antecedente la data della consultazione elettorale, ha l'obbligo di pubblicare, in una apposita sezione del proprio sito internet, denominata "Elezioni trasparenti", per ciascuna lista o candidato ad essa collegato, il curriculum vitae e il certificato penale già pubblicati nel sito internet del partito o movimento politico. Ai sensi dell’art. 1 comma 15 L. 3/2019 “In apposita sezione, denominata «Elezioni trasparenti», del sito internet dell'ente cui si riferisce la consultazione elettorale, […], entro il settimo giorno antecedente la data della consultazione elettorale, per ciascuna lista o candidato ad essa collegato nonché per ciascun partito o movimento politico che presentino candidati alle elezioni di cui al comma 14 sono pubblicati in maniera facilmente accessibile il curriculum vitae e il ((certificato del casellario giudiziale di cui all'articolo 24 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313,))  dei candidati rilasciato  ((...))  non oltre novanta giorni prima della data fissata per l'elezione, già pubblicati nel sito internet del partito o movimento politico ovvero della lista o del candidato con essa collegato di cui al comma 11, primo periodo, previamente comunicati agli enti di cui al presente periodo. La pubblicazione deve consentire all'elettore di accedere alle informazioni ivi riportate attraverso la ricerca per circoscrizione, collegio, partito e per cognome e nome del singolo candidato. […]”. Vai alla pagine

Elezioni Europee

Le elezioni europee del 2024 si terranno nei 27 stati membri dell’Unione europea tra il 6 e il 9 giugno, come deciso unanimemente dal Consiglio dell’Unione europea. Tutti i Paesi inizieranno però lo spoglio dei voti alle 23.00 del 9 giugno, in modo tale da rendere lo scrutinio una procedura simultanea in tutta l’Unione. La legge elettorale italiana per il Parlamento europeo, L. n.18/1979, disciplina il sistema elettorale per l’elezione dei rappresentanti italiani presso il Parlamento europeo. Il territorio nazionale italiano è suddiviso in 5 circoscrizioni plurinominali assegnatarie di un numero di seggi variabili a seconda della popolazione. Ogni circoscrizione comprende molteplici regioni, secondo il seguente elenco:
Italia nord-occidentale, comprendente Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia; Italia nord-orientale, comprendente Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna;
Italia centrale, comprendente Toscana, Umbria, Marche e Lazio;
Italia meridionale, comprendente Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria; Italia insulare, comprendente Sicilia e Sardegna.
L’assegnazione dei seggi alle liste avviene comunque in funzione dei voti da esse presi nel collegio unico nazionale, ossia dalla somma dei voti raccolti nelle cinque circoscrizioni elettorali. La ripartizione dei seggi si effettua dividendo il numero degli abitanti della Repubblica per il numero dei rappresentanti spettante all’Italia nel Parlamento europeo (76 nella prossima legislatura), e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, risultante dell’ultimo censimento generale, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti. Vai alla pagina

 

Municipium

Contenuti correlati

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot