Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Lunedì, 11 Luglio 2016 13:24

Dall'esperienza del convivio... verso nuovi progetti a sostegno delle famiglie con difficoltà

Vota questo articolo
(0 Voti)

"L'evoluzione sociale impone a coloro che si occupano di amministrazione di rivalutare costantemente l'efficacia e l'efficienza dei progetti proposti. In particolare il progetto Convivio è nato non solo per dare una risposta di tipo economico ma per offrire occasioni di convivialità finalizzate al contrasto dell'emarginazione sociale. Nel corso dell'esperienza si è delineato un aumento della richiesta del cibo di asporto rispetto alla necessità di usufruire del pasto in loco ed un numero ristretto e ripetitivo di utenti. Ciò ha determinato la necessità di revisionare il progetto che permetterà di allargare la platea dei fruitori rispetto il buon uso delle risorse pubbliche, al riciclo, riuso e distribuzione dei pacchi alimentari utili a favorire l'autonomia ed evitando forme di assistenzialismo ormai superate. Il nostro impegno aumenta, si aggiorna, vogliamo dare risposte sempre più precise e concrete. Fondamentale il coinvolgimento del volontariato al quale vanno i più sentiti ringraziamenti e riconoscimenti per il prezioso servizio svolto. Auspico che la collaborazione prosegua, poiché il volontariato risulta essere una risorsa sociale indispensabile per tutta la comunità. MI dispiace questa forma di allarmismo e spettacolarizzazione poiché "revisionare" un progetto non significa sospenderlo al di là che qualcuno possa essere più o meno favorevole alle iniziative proposte dell'amministrazione per far fronte al disagio sociale."

Nota dell'Assessore alle politiche sociali Tania Paoltroni

Letto 1735 volte