Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Mercoledì, 13 Aprile 2016 10:13

Un recanatese nella Francia delle guerre di religione, a Villa Colloredo Mels si parla di Matteo Zampini

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’Università di Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti” presenta la figura di Matteo Zampini ( Recanati 1519 - Roma 1600) , “Un recanatese nella Francia delle guerre di religione“. L'evento è in calendario il 15 aprile presso la Sala del Granaio di Villa Colloredo Mels, ore 17,30. In apertura i saluti dell’Assessore alle Culture Rita Soccio, a seguire la presentazione del Rettore dell’Università di Istruzione Permanente Aurora Mogetta e l’ introduzione di Andrea Marinelli, studioso e conoscitore del periodo storico di riferimento, che introdurrà i temi e il contesto nel quale Zampini ha sviluppato il proprio pensiero politico. La relazione è affidata ad Alberto Clerici, docente di storia delle dottrine politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università delle Scienze Umane “Niccolò Cusano” di Roma (UNISO), che pubblica nel 2009 in “Storia e Politica” una ricerca sullo Zampini, unico dopo lo studio di Raybaud Leon-Pierre del 1965, a parlare nuovamente di questa figura politica di spicco nella Francia del Valois.

Letto 1750 volte