Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Martedì, 13 Febbraio 2018 09:04

Nessuno sfratto all’Associazione Beniamino Gigli

Vota questo articolo
(0 Voti)

In riferimento all'articolo pubblicato da Il Resto del Carlino e RadioErre è necessario precisare quanto segue. Nessuno ha sfrattato l'Associazione Beniamino Gigli dal locale sotto il loggiato comunale. È stata una scelta autonoma di Pierluca Trucchia che ha inoltre comunicato di voler cambiare natura giuridica all'associazione. Il Comune  tempo fa intendeva regolarizzare i rapporti dal punto di vista amministrativo per essere in linea con leggi e norme. In questo contesto sembrava del tutto naturale che il Comune, che concede a titolo gratuito locali, utilizzo sale e teatro e  puo' contribuire a livello economico alla programmazione, sia presente nel livello gestionale. Considerazione peraltro condivisa da Beniamino Gigli junior che a tal proposito ha inviato una mail di adesione.  Dal Centro Studi Leopardiani  al Centro Mondiale della Poesia fino alla Civica Scuola di Musica Beniamino Gigli avviene questo da anni. Peraltro nel nome di Gigli questa amministrazione sta portando avanti progetti di grande valore: recupero Tomba, stagione invernale ed estiva di lirica, progetti con le scuole, Accademia di Canto Lirico, accordo con il Conservatorio di Pesaro, collaborazione con il Santa Cecilia di Roma (insieme a Beniamino Gigli junior). Per questo riteniamo che tutto l'interesse e la passione che ruotano intorno al grande concittadino debbano essere sempre più in sintonia e magari unite in un solo contenitore che renda sempre più efficiente e produttivo il lavoro.

Letto 776 volte Ultima modifica il Martedì, 13 Febbraio 2018 09:05