Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 13 Ottobre 2017 10:38

Università di Istruzione Permanente "Don Giovanni Simonetti", aperte le iscrizioni

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'università di Istruzione Permanente "Don Giovanni Simonetti" di Recanati ha aperto le iscrizioni all'anno accademico 2017-18 che è il trentesimo dalla sua fondazione. I 42 corsi proposti sono divisi i cinque sezioni : Cultura generale, Lingue straniere, Laboratori, Benessere psicofisico, Informatica. Anche in questo anno ad ampliare l'offerta formativa sono stati inseriti tre nuovi corsi: "Latino? Facile!" con la professoressa Lidia Massari. Storia Moderna "Corsari, schiavi, rinnegati nel Mediterraneo (sec. XVI-XIX)" con la professoressa Donatella Fioretti; "L'ABC dell'olio" con la dottoressa Laura Fuselli. Sono stati rinnovati il logo che è UNIPER Università di Istruzione Permanente Don Giovanni Simonetti Recanati e il sito reso più agile e fruibile. Le lezioni inizieranno il lunedì 6 novembre presso le aule di Palazzo Venieri, il Salone del Popolo e la Sala del Mutilato. L'evento di inaugurazione del nuovo anno accademico è previsto per sabato 28 ottobre alle ore 17,00 presso l'Auditorium del Centro Mondiale della Poesia alla presenza del Sindaco Francesco Fiordomo e dell'Assessore alla Cultura e all' Istruzione Rita Soccio. La prof.ssa di Storia dell'Arte Moderna dell' Università di Macerata, Angela Montironi, svolgerà la prolusione sul tema "Edward Hopper: tempo, luogo e memoria" riguardante il grande artista del Novecento (1882-1967) considerato il maggior esponente del realismo americano del XX secolo. L'innovazione e la poesia di Hopper stanno nella capacità di dare vita a immagini indimenticabili di posti anonimi, dove prevale il senso della solitudine. Seguirà il concerto dello " Spring Trio" con il recanatese Francesco Savoretti alle percussioni (tamburi a cornice), Angelo Casagrande al Violoncello, Monica Micheli all'Arpa classica. La "Contemporary World Music" è il loro genere musicale e il Sound morbido che scaturisce dalla commistione dei due strumenti classici si fonde, scandito dalle ritmiche propulsive delle percussioni, in un tessuto sonoro suggestivo e coinvolgente. La partecipazione è aperta a tutti.

Letto 1182 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Ottobre 2017 10:39