Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Mercoledì, 03 Maggio 2017 08:00

I luoghi storici del lavoro, 1° maggio a Castelnuovo per ricordare l'ex Mobilificio Maggini

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'ex mobilificio Maggini è stato al centro delle celebrazioni del 1° maggio a Recanati. L'evento, promosso in collaborazione con l'Istituto Storico di Macerata, si è svolto nel rione Castelnuovo dove è nata la realtà produttiva che per un secolo ha rappresentato una eccellenza industriale a livello nazionale e internazionale. A ripercorrere le tappe della sua lunga e prestigiosa storia è stata l'insegnante Antonella Maggini che ha preso la parola dopo il saluto del vice Sindaco Antonio Bravi e l'intervento del segretario regionale della Uil Graziano Fioretti. La cerimonia del 1° maggio era cominciata nel piazzale della Chiesa Santa Maria in Castelnuovo dove si è formato il corteo accompagnato dal concerto musicale B. Gigli che si è snodato lungo le vie del quartiere per poi giungere in via Pintucci Cavalieri dove era sorto il Mobilificio Maggini. Partendo dalle celebrazioni del Primo Maggio, il Comune intende promuovere per il prossimo anno scolastico itinerari di ricerca storica nei vari ordini di scuola sui temi del lavoro a Recanati, gli stessi che il prof. Marco Moroni approfondirà, per il periodo medievale, con un breve ciclo di incontri presso la Biblioteca Comunale che si concluderà il 9 maggio alle ore 17,30.

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Maggio 2017 08:45