Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Giovedì, 02 Luglio 2015 00:00

A Recanati gli scatti del film su Giacomo Leopardi, da domani il Giovane Favoloso outdoor per le vie del centro

Vota questo articolo
(0 Voti)

MostraCentroUna mostra fotografica con gli scatti di scena del film capolavoro di Mario Martone con la magnifica interpretazione di Elio Germano, da pochi giorni cittadini onorari di Recanati. Si intitola "Il giovane favoloso outdoor" e porta la firma di Mario Spada l'iniziativa che accompagnerà i tre giorni di festa legati al grande poeta di Recanati nato il 29 giugno del 1798. La mostra, ideata e curata da Roberta Fuorvia e Cristina Paolini per la città di Recanati, sarà inaugurata venerdì 3 luglio. L'incontro con il fotografo e l'inizio del percorso illustrativo è previsto alle ore 19.30 presso la Torre Civica di Recanati in piazza Giacomo Leopardi e sarà seguita da una degustazione di vini del territorio.
L'evento dà per la prima volta avvio ad una collaborazione con le istituzioni pubbliche e ha come focus il potenziale della street art come intervento di decoro urbano in contesti abitativi.
Le dimensioni delle opere ed i luoghi scelti per gli interventi artistico- fotografici corrispondono alla precisa volontà di offrire ad un ampio pubblico la visione di scatti inediti e di coinvolgere la cittadinanza recanatese rendendola parte integrante dell'opera.
I differenti interventi esterni danno vita ad una mostra fotografica dinamica, che invita lo spettatore a "guardare oltre", in questo caso al di là delle pareti, delle stanze chiuse e degli abituali contesti e spazi in cui  l'arte viene ospitata.
Tutti gli interventi fotografici urbani saranno parte integrante degli edifici e delle strade che li ospiteranno. L'invito è perciò di alzare lo sguardo, di muoversi e percorrere le strade della città, di entrare e di uscire dai cortili e di essere curiosi.