Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 08 Maggio 2020 13:05

Manifestazione di Interesse per la co-progettazione con il Comune di Recanati dei “Centri Estivi 2020” (scadenza 25 maggio 2020)

Vota questo articolo
(0 Voti)

AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA CO-PROGETTAZIONE CON IL COMUNE DI RECANATI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ ESTIVE PER MINORI IN ETÀ COMPRESA TRA 3 MESI E 14 ANNI
“CENTRI ESTIVI 2020”


Evidenziato che l’attuale situazione di emergenza da diffusione del contagio da COVID-19 comporta inevitabilmente la necessità di una riconsiderazione dei bisogni delle famiglie e di una riorganizzazione dei servizi alle stesse dedicati al fine di favorire una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei genitori e al contempo occasioni di svago e aggregazione per i minori, tra i più penalizzati in questo periodo di isolamento, tenendo conto altresì delle indicazioni a tutela della sicurezza sanitaria fornite con i vari nazionali e regionali in materia di contenimento del contagio,
il Dirigente dell’Area Servizi al Cittadino e Affari Generali del Comune di Recanati di concerto con l’Assessore competente EMANA IL PRESENTE AVVISO PUBBLICO al fine di sollecitare le manifestazioni di interesse da parte di soggetti disponibili a collaborare con questo Ente per co-progettare e realizzare attività ludico, ricreative, aggregative estive in favore delle bambine, dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi di Recanati con età compresa tra 3 mesi e 14 anni.
Requisiti dei soggetti gestori:
Possono presentare la propria candidatura per la co-progettazione e la realizzazione dei “Centri Estivi 2020” di Recanati i soggetti aventi i seguenti requisiti:
1) essere un soggetto operante in ambito educativo, ludico, ricreativo e culturale, quale:
- Associazioni di volontariato e di promozione sociale
- Cooperative
- Polisportive
- Onlus
- Altri soggetti che perseguano finalità educative/ricreative e/o sportive socioculturali a favore di minori, anche attraverso l'organizzazione di attività estive.
2) avere la sede legale o operativa nel territorio comunale di Recanati;
3) impegnarsi ad utilizzare, per la realizzazione delle attività estive, personale con qualifica e in numero adeguato in relazione al numero di bambini coinvolti, secondo le disposizioni vigenti in materia a livello regionale e nazionale, oltre che secondo quanto previsto dai provvedimenti nazionali e regionali per la gestione dell’emergenza da Covid19;

4) garantire la conformità delle strutture non scolastiche, ospitanti i centri estivi, alle vigenti normative in materia di igiene e sanità, prevenzione degli incendi, sicurezza degli impianti e accessibilità;
5) garantire l’utilizzo degli spazi in conformità con le indicazioni nazionali per la gestione dell’emergenza da Covid19;
6) impegnarsi ad accogliere i minori senza alcuna discriminazione in relazione a etnia, lingua, religione, ecc.., nei limiti della capienza del centro;
7) impegnarsi ad accogliere minori in situazioni legate a bisogni specifici (diversamente abili, con disagio sociale e/o economico, ecc.) segnalati dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Recanati;
8) dichiarare di non aver commesso infrazioni o avuto richiami per irregolarità gravi nella conduzione dell'attività da parte di Amministrazioni Pubbliche;
Requisiti delle attività estive
I soggetti che manifesteranno il proprio interesse a collaborare con il Comune di Recanati per la co-progettazione e la realizzazione delle attività estive per i minori nella fascia di età tra i 3 mesi e i 14 anni dovranno proporre attività con valenza prevalentemente educativa, ludica e ricreativa, da realizzare nel territorio del Comune di Recanati nel periodo compreso tra l’8 giugno e il 31 agosto 2020, e comunque fino alla ripresa delle attività scolastiche, per una durata minima di almeno 2 settimane, con un orario giornaliero di almeno 4 ore continuative, per almeno 5 giorni a settimana.
Documentazione necessaria per la candidatura
I soggetti interessati a candidarsi al presente Avviso dovranno presentare la propria dichiarazione di disponibilità al Comune di Recanati, nella quale siano presenti i dati che seguono:
- un programma di massima delle attività educative, ludiche e ricreative che si intende realizzare, idonee allo sviluppo psico-fisico e sociale dei destinatari;
- la fascia di età dell’utenza che si intende accogliere;
- la durata delle attività (settimane previste e orario giornaliero);
- gli spazi utilizzabili (privati e/o pubblici) sia all’aperto che al chiuso, comprese strutture mobili funzionali all’accoglienza, quali tettoie o gazebi;
- l’eventuale somministrazione di pasti, con stretta osservanza delle normative vigenti in materia di anti contagio da COVID 19;
- le misure attuate per garantire la sicurezza e il contenimento del Contagio da COVID 19;
- l’eventualità che si necessiti dell’utilizzo di locali di proprietà comunale o di aree pubbliche all’aperto. Ciò deve essere specificato indicando al massimo tre scelte, in ordine di preferenza;
- copia dello Statuto e dell’Atto Costitutivo o indicazioni degli estremi dell’iscrizione ad Albi regionali o nazionali di riferimento;
- le esperienze pregresse nella gestione di attività educative, ludiche e ricreative per bambine/i e ragazze/i, con particolare riferimento a quelle estive (centri estivi, colonie, laboratori, ecc.).

NB: In questa fase non è necessario indicare i costi previsti a carico delle famiglie, in quanto tale aspetto verrà definito con il Comune di Recanati in sede di co-progettazione della programmazione complessiva delle iniziative estive proposte da tutti i gestori
Presentazione della candidatura:
Le domande di partecipazione alla manifestazione d’interesse come anche quelle per ottenere in uso locali comunali o aree verdi devono essere presentate in carta semplice entro le ore 10 del giorno 25 maggio 2020 a mezzo PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fase post candidatura
Tutti i soggetti candidati e in possesso dei requisiti previsti dall’Avviso verranno immediatamente coinvolti dal Comune di Recanati nella co-progettazione per la definizione della programmazione e della realizzazione delle attività estive per i minori a Recanati per l’anno 2020.
È richiesta ai soggetti candidati la partecipazione obbligatoria a momenti informativi e formativi adeguatamente predisposti dal Comune di Recanati, che coordinerà sia lo scambio di esperienze significative tra soggetti candidati, che con esperti. La formazione sarà realizzata con modalità a distanza.
Tutte le attività inserite nel progetto saranno conformi alle vigenti normative relative alla privacy, alla sicurezza e all’igiene degli alimenti.
In questa fase saranno definite con i soggetti candidati sia le rette a carico delle famiglie sia gli aiuti comunali in favore delle famiglie e/o degli soggetti gestori.
Qualora le candidature pervenute siano numerose e pertanto risulti necessario effettuare una selezione delle stesse, verrà data la priorità ai soggetti che hanno avuto già esperienza nel settore (con particolare riferimento ad attività estive in favore dei minori) ai quali verranno assegnate prioritariamente, se non sufficienti, le strutture di titolarità comunale.
A ogni gestore potrà essere assegnata, in prima istanza, una sola struttura o area verde. Eventuali richieste di sedi aggiuntive potranno essere soddisfatte esclusivamente una volta terminate le assegnazioni a tutti i richiedenti, previa disponibilità residua di strutture o spazi.
Per l’utilizzo delle strutture comunali, prima dell’avvio del centro estivo, sarà sottoscritto congiuntamente tra le parti un verbale di consegna dei locali e successivamente di restituzione degli stessi nelle medesime condizioni esistenti prima dell’uso. Eventuali danni all’immobile, compresi l’area verde, gli arredi, le attrezzature e giochi, saranno a carico del soggetto gestore, come pure le eventuali spese per acquisto di materiali didattici occorrenti per le attività.
Il Comune garantisce il pagamento delle utenze e l’esonero dai costi legati all’utilizzo di strutture pubbliche e all’occupazione di suolo pubblico.
All’esito della programmazione complessiva il Comune valuterà se necessario, qualora non vi siano contributi nazionali o regionali a sostegno delle spese per la frequenza dei servizi estivi, le forme di aiuto più opportuno alle famiglie a copertura parziale o totale dei costi delle rette stabilite.

Recanati, lì 08/05/2020

Letto 1739 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Maggio 2020 13:17