Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni Clicca qui

Nasce a Recanati il 18.11.1911, muore il 22.15.2002. Luigi Flamini è stata una figura di spicco della cittadina leopardiana, dove, oltre ad aver svolto per molti anni il ruolo di maestro di scuola, ha ricoperto importanti cariche politico-istituzionali, guidando la città come primo cittadino negli anni 50 e rappresentando, sino al giorno del decesso la locale associazione degli ex combattenti. Nel 1945 entra a far parte della CGL ed è stato sindaco negli anni ’50 poi vicepresidente della Provincia, maestro di scuola e ciclista fino a ottanta anni, presidente dell’ associazione provinciale combattenti e reduci a lui spettava il comizio a Macerata da ogni anniversario. Era inoltre e soprattutto amico personale di Beniamino Gigli cui aveva dedicato più libri e grande estimatore di Giacomo Leopardi. Flamini democristiano convinto era stato costretto ad uscirne per logiche di partito e a costituire una lista civica rientrando così eletto insieme con il dottore Sergio Beccacece, in consiglio comunale. Fece una mozione perché il consiglio comunale s’impegni a denunciare Carlo Verdone per diffamazione riguardo all’onorabilità violata del poeta Giacomo Leopardi, nel film Bianco, rosso e verdone, insinuando nel rapporto tra Giacomo e Antonio Ranieri a Napoli, in base alle lettere della loro corrispondenza privata, sospetti che nascevano dalla scarsa storicistica interpretazione di un linguaggio settecentesco molto lontano oramai dal nostro. Nessuna querela però gli sarebbe arrivata. Luigi Flamini ha pubblicato diverse opere tra cui, in occasione del 1° centenario dalla nascita del secondo figlio illustre di Recanati, Beniamino Gigli, dedica al grande artista lirico e suo fraterno amico questa pubblicazione che vuol essere anche un omaggio di tutta la città da lui governata: Beniamino Gigli : nel centenario / Luigi Flamini 1990 Beniamino Gigli : È la sua gente che parla / Luigi Flamini 1979 Beniamino Gigli canta Padre Pio / Luigi Flamini, Monografia Altri scritti: Un secolo Crivellari / a cura di Luigi Flamini 2000 Il pensiero leopardiano nella società del nostro tempo /a cura di Luigi Flamini 1998 Quando la povertà era una colpa / Luigi Flamini1991 La purezza non c'entra / Luigi Flamini 1986 Quando la povertà diventa nobile e la ricchezza vile Capitolo conclusivo del 1. volume e prologo dal 2. volume “Quando la povertà diventa nobile e la ricchezza vile” “Lui : il contadino che racconta la sua storia / Luigi Flamini 1980 Discorsi celebrativi nel cinquantenario della vittoria e Atti del 9. congresso provinciale Macerata 1969? Luigi Flamini