Stampa
Il Belvedere è riferito alla vista panoramica del Colle dell’Infinito da cui nelle giornate più limpide si possono ammirare le cime innevate dei monti Sibillini. Via del Belvedere era, come ricordato nella lapide, Via del Ciniscione, da “ciniscia” cenere in dialetto. Evidentemente vi abitava un carbonaio che riforniva di cenere le lavandaie recanatesi per fare la “lisciva” che serviva come detersivo per il bucato (il collegamento col Cenciaro e col Tabaccaio è di tutta evidenza)  
Categoria: Vie Recanati